Log dis                          Log dis

| Home | Aree RISERVATE | AGENDA Attività | Webmaster - Davide Rizzo |


Menu verticale jQuery con effetto fisarmonica | MaiNick Web
Atemi - Punti vitali
A cura di Davide Rizzo
Parti del Corpo Utilizzate nell'esecuzione dell'Atemi Le Arti Marziali nascono con lo scopo di distruggere la capacità offensiva dell'avversario utilizzando armi di vario genere, di solito strumenti di lavoro oppure il proprio corpo come arma.

Il Maestro Itosu soleva dire al suo allievo Funakoshi " .... nel karate le mani e i piedi devono essere e diventare come spade"

Detto ciò si può iniziare a pensare che tutta la pratica del Karate Tradizionale è finalizzata ad acquisire una tecnica definitiva ( TODOME), capace, con un solo colpo, di difendersi da uno o più avversari: principio questo proprio del kendo (arte della spada), attarverso una esecuzione perfetta della tecnica e un ASSOLUTO autocontrollo.

Gli ATEMI si situano così nel contesto di difesa estrema ma anche nello studio serio per comprendere cosa può produrre una tecnica di Karate portata in un certo punto del corpo e con una certa parte del prio corpo.

In questa sezione frutto, di ricerca storica e frutto dell'esperienza fin qui maturata, metto a disposizione questa semplice tavola con la consapevolezza che il tema andrebbe trattato molto più dettagliatamente.



| Back | Home | Stampa questa Pagina |
Albo Associazioni del Comune di Venezia n° 3187 - CF. 94084040271
Aics
104934 - Registro.Naz. Ass. e Societá Sportive Dilettantistiche del CONI n° 203909 -Attestato-
Us-Acli
13069 - Registro.Naz. Ass. e Societá Sportive Dilettantistiche del CONI205946 -Attestato-
Affiliata a: FIKTA - Cod.Soc.
KVE 1206
- Note sul Copyright - Info Associazione -
Istituto Venezia  Venice Water Limousine Comunicazione e non solo DOMUS SERVICE di Mirco Venuda